loader image

Gestione della sicurezza e messa a norma di tutte le aziende private e pubbliche

info@subitoinregola.it

Acustica ed esposizione rumori

Il DPCM 447/95 definisce insieme a Leggi e regolamenti regionali e provinciali, i limiti massimi di esposizione al rumore negli ambienti abitativi e nell’ambiente esterno per quanto riguarda l’inquinamento acustico.

VALUTAZIONE PREVISIONALE D’IMPATTO ACUSTICO:

La documentazione di impatto acustico è prevista dalla normativa per tutte quelle attività come discoteche, circoli privati e pubblici esercizi, centri commerciali, impianti sportivi e ricreativi ove siano installati o utilizzati macchinari o impianti rumorosi.

Il nostro intervento consiste nei seguenti step:

  • Uscita di un tecnico abilitato per l’effettuazione dei rilievi fonometrici
    redazione della valutazione specifica
  • Supporto al Datore di lavoro nella scelta dei DPI più idonei da fornire ai dipendenti
  • Eventuale invio se necessario della valutazione agli organi di riferimento (es. Arpa, Medico competente…)

 

VALUTAZIONE D’IMPATTO ACUSTICO:

Questo Servizio risulta necessario quando sorgono problemi con il vicinato. Al fine di capire quali sono le cause di disturbo, si effettueranno dei rilievi fonometrici, in fascia notturna/diurna. Una volta trovati eventuali ponti acustici o problemi d’insonorizzazione delle varie partizioni si elaborerà una Relazione Tecnica che indicherà gli interventi da porre in atto per coibentare acusticamente il locale.

Il Servizio, in caso di esposto del vicino, consisterà in quanto segue:

 

  • Richiesta Proroga al Comune per poter organizzare i rilievi ed elaborare la documentazione;
  • Sopralluogo di un nostro Tecnico Competente in Acustica Ambientale;
  • Rilievi fonometrici in orario diurno/notturno;
  • Indicazione di eventuali interventi di mitigazionne/bonifica acustica;
  • Invio della Documentazione elaborata al Comune.

 

PROGETTAZIONE ACUSTICA:

I nostri Tecnici Competenti in Acustica Ambientale, si occuperanno di fare un’analisi dello stato di fatto dell’ambiente per capire come progettarlo al fine di garantire un’adeguata coibentazione acustica e un ottimo Comfort Acustico interno, in relazione al Tempo di riverbero dello stato di fatto e di progetto in rapporto alla tipologia fi attività che vi sarà svolta.

VALUTAZIONE DEL CLIMA ACUSTICA

I nostri Tecnici Competenti in Acustica Ambientale, si occuperanno di fare dei rilievi di unità immobiliari al fine di valutare sia in via previsionale sia in fase di collaudo.

  • Sopralluogo di un nostro Tecnico Competente in Acustica Ambientale;
  • Rilievi fonometrici in orario diurno/notturno;
  • Invio della Documentazione elaborata al Comune.

STUDIO DEI REQUISITI ACUSTICI PASSIVI “RAP”.

Lo studio previsionale dei requisiti acustici passivi degli edifici secondo il DPCM 5/12/97 deve essere richiesto dal comune alla domanda del permesso di costruire (PdC o SCIA o DIA) perchè si tratta di uno dei requisiti d’igiene dell’immobile. Le due leggi sospensive del 2009 e 2010 sono state contestate dalla corte costituzionale nel 2015 e il decreto è oggi vigente.

Si evidenzia che in Lombardia il decreto vale anche per le opere di ristrutturazione e nei cambi di destinazione d’uso (vedi art. 7 LR 13/2001) le ultime interpretazioni dello Stato stanno andando nella stessa direzione anche per le altre regioni.

 

VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI AL RUMORE:

Il nostro intervento consiste nel:

  • Uscita di un tecnico abilitato per l’effettuazione dei rilievi fonometrici
    redazione della valutazione specifica
  • Supporto al Datore di lavoro nella scelta dei DPI più idonei da fornire ai dipendenti
  • Eventuale invio se necessario della valutazione agli organi di riferimento (es. ASL, Ispettorato…)